Notizie al volo:
ci trovate su FB Agesci - Zona di Carpi
Dal 1 al 10 Agosto ROUTE NAZIONALE BRANCA RYS
seguiteci su Twitter @agescicarpi
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed

Appartenenza Associativa

Submit to FacebookSubmit to Twitter

Analisi

La partecipazione in Zona è percepita in modo positivo per quanto riguarda gli ambiti formativi in particolare gli incontri di branca sono giudicati momenti utili e in questo possiamo leggere un bilancio positivo del passato Progetto di Zona che puntava esattamente su una Zona luogo di formazione e non di eventi. Un discorso diverso deve essere fatto per quello che riguarda la partecipazione democratica e lo spirito che anima soprattutto i momenti assembleari  che sono proposti in modo poco coinvolgente e non vengono percepiti come occasione per cambiare le cose. Questi aspetti allontanano la Zona dai capi e la fanno percepire solo nei suoi aspetti, pur necessari, di burocrazia.  Questa difficoltà dipende anche da una mancata conoscenza delle dinamiche di democrazia dell’associazione.

Se da una parte qualsiasi obiettivo che la Zona si può dare per stimolare la partecipazione non può prescindere dall’impegno del singolo capo ad essere presente e disponibile a crescere nella consapevolezza associativa, dall`altra la Zona deve fornire ai capi le occasioni per appropriarsi degli strumenti di partecipazione associativa e deve offrire un confronto puntuale sui cambiamenti in atto in associazione.

Obiettivi

Partecipare alla vita associativa significa contribuire a cambiare le cose attraverso un maggior contatto con le strutture e il confronto sui cambiamenti in atto nell’associazione e nella società. Questo è lo stile di partecipazione che questo progetto ha come obiettivo di facilitare. 

Strumenti

1) Condivisione dei temi del Consiglio Generale tra tutti i capi attraverso un incontro di Zona.

2) Prevedere lavori di gruppo in Assemblea propedeutici alle votazioni

Attenzioni

1) Riflettere e confrontarsi sul regolamento dell’Assemblea di zona.

2) Disponibilità dei rappresentanti della zona ad incontri nelle comunità capi.

3) Favorire il confronto nei momenti assembleari su temi vicini alla realtà dei capi. 

AGESCI Zona di Carpi - 2012
Joomla templates by a4joomla